Homepage » Viaggi » Mari e Monti...in terra sarda

Viaggia con noi

Mari e Monti...in terra sarda

Mari e Monti...in terra sarda 

Asinara, Giara, Ogliastra e molto altro nel tour di fine estate ideato sull'isola da Aci Camper

Data: 10/9/2019 - 25/9/2019
Località: Sardegna
Prezzo:  € 0,00

Quando si pensa a dove andare a Settembre vengono sempre in mente le isole, Elba, Giglio, Siciliae Sardegna. Quest’anno, proprio in Sardegna, abbiamo pensato di passare le nostre vacanze difine estate.
La Sardegna è un’isola che riserva sempre gradite sorprese, il suo mare, le montagne le isoledell’isola. Vedremo quest’anno l’Asinara che percorreremo con delle Jeep. Andremo a visitare la Giara e vedremo i famosi cavallini con gli occhi a mandorla, la costa dell’Ogliastra in motonave, legrotte i centri storici di tutte le città che attraverseremo, e, da non sottovalutare, la cucina sarda con le sue specialità di carne e di pesce che avremo modo di gustare più volte. Pronti??? Andiamo. Ecco il

PROGRAMMA

Martedì 10 SETTEMBRE Nel corso del pomeriggio ci incontriamo per le operazioni di rito, consegna del materiale, biglietti della nave etc etc nel parcheggio di fronte a “THE SPACE CINEMA”Via Antonio Bacchelli 60 a Livorno – 43°32’50.60”N – 10°20’21.72”EAlle 19.30 proseguiamo perl’imbarco alla Darsena Toscana Est ed alle 21.30 partenza per Olbia.

Mercoledì 11 Arriviamo a Olbia intorno alle 07 00, sbarchiamo e ci dirigiamo verso Isola Rossapassando per S.T di Gallura. A Isola Rossa, in parcheggio riservato, ci attende una bella spiaggia per il primo bagno nel magnifico mare della Sardegna. Pranzo LEGGERO in camper. Alle 16.00 ci spostiamo per raggiungere il famosissimo Agriturismo IL MUTO DELLA GALLURA, passandoattraverso una zona chiamata “Valle della Luna”, un panorama che contraddistingue questa vallein modo tale da raffigurarla come un paesaggio lunare. L’Agriturismo prende il nome da un famosobrigante che nel 1800 imperversava nella zona. Una cena di benvenuto ci aspetta in questo caratteristico ambiente e capirete perché il pranzo di mezzogiorno doveva essere LEGGERO! Dormiremo nel parcheggio dell’Agriturismo e la mattina, prima di partire, faremo una colazione dolce e salata che probabilmente ci farà saltare il pranzo. 1° pernottamento

Giovedì 12 Terminato l’abbuffamento mattutino ci dirigiamo verso Platamona all’area di sostaCAMPSITE. Prima di arrivare ci fermeremo per la sosta pranzo (per chi avrà ancora appetito) e perun’altro bagno a Valledoria, sempre in parcheggio riservato e autorizzato.
Alle 16.00 ci dirigeremo 
verso l’area di sosta e arrivati organizzeremo un portaparty. A seguiremusica da ballo nella sala dell’area di sosta a noi riservata o nella pista da ballo all’aperto, tempopermettendo. Portate i CD che vi piacciono per ballare. 2° pernottamento

Venerdì 13 Sveglia presto e ci prepariamo perché alle 07.30 viene un bus per portarci a Porto Torres dove ci imbarcheremo per l’Asinara, sull’Isola faremo un tour con le Jeep visitandola tutta! E’ l’isola ancora incontaminata dal turismo di massa, vedremo le vecchie strutture carcerarie,l’abitato ormai abbandonato e spiagge, spiaggette. Faremo bagni e anche un incontro con gliasinelli bianchi dai quali l’isola prende il nome. Il rientro è previsto nel tardo pomeriggio, organizziamoci quindi per un pranzo al sacco, bevande e generi di conforto. Al rientro il solito busci prenderà a Porto Torres per accompagnarci all’area di sosta . 3° pernottamento

Sabato 14 Si parte per Alghero all’area di sosta I Platani dove, lasciati camper, andremo alla visita di Alghero in bus, accompagnati da una guida. Visiteremo la città Catalana della Sardegna dove, con voglia di spendere, le signore potranno acquistare il famoso corallo rosso. Al rientro, nel pomeriggio, e sempre in bus, ci dirigeremo verso le Cantine Sella&Mosca i cui vigneti si estendono per oltre 550 ettari. La Sella&Mosca è un piccolo borgo completo di chiesetta costruito all’iniziodel 1899 da due avventurieri piemontesi, appunto i Signori Sella e Mosca che, affascinati da questi fertili terreni, decisero di impiantare l’azienda e con lungimiranza costruirono anche le abitazionidei lavoranti creando un piccolo borgo. Il bus ci riporterà ai camper. 4° pernottamento

Domenica 15 Si parte per Cabras passando per Bosa. Una strada bellissima con panoramistupendi, tutta costa alta ma veramente molto interessante. All’ora di pranzo ci fermiamo in unparcheggio. Stiamo LEGGERI anche oggi perché all’arrivo a Cabras a “SAPISCHERA E MAR E PONTIS” ci attende una cena tutta di pesce, in questo famoso ittiturismo incredibilmente buona e abbondante. Si dorme di fianco al ristorante. 5° pernottamento

Lunedì 16 Ci spostiamo con i camper a Oristano dove ci attende una guida per accompagnarci in visita a questa città Medievale che con 30.00 abitanti ha ben 29 chiese. Naturalmente non le visiteremo tutte, esploreremo solo le più importanti. La più bella manifestazione di Oristano è la famosa Sartiglia che si svolge a Carnevale ed alla quale partecipano altre 120 cavalieri. Una corsa che si effettua nel centro della città e che coinvolge spettatoti da tutta la Sardegna e oltre. Visiteremo inoltre alcune delle più importanti costruzioni di Oristano e le mura che un tempo cingevano la cittadina. Terminata la visita, nel pomeriggio, ci dirigiamo verso il Lago Omodeo, il bacino artificiale che come grandezza è il secondo in Europa. Parcheggeremo fronte Lago e la sera gli amici del Circolo Nautico ci organizzeranno una fantastica cena con specialità locali, per chiudere in bellezza questa giornata particolare. 6° pernottamento

Martedi 17 La mattina faremo una gita in battello sul lago per conoscerlo anche negli angoli più nascosti. Come in altre località anche il Lago Omodeo (NELLA FOTO) ha coperto, per la sua realizzazione, il vecchio paese di Zuri ora Sorradile che è stato ricostruito a monte. A volte nei periodi di secca, si possono vedere le tracce delle vecchie costruzioni. Il vecchio paese è stato completamentericostruito usando il materiale originario compresa l’antica chiesa romanica dedicata a San Pietro risalente al 1291. La costruzione dell’invaso iniziò nel 1918 e terminò nel 1924. Tra il il 1921 ed il 1923 la chiesa venne completamente smontata pezzo per pezzo e riedificata in modo che nessunosi potesse accorgere della ricostruzione. La superfice d’acqua è lunga oltre 22 Km. e larga più di 3 epuò contenere fino a 792 milioni di metri cubi d’acqua. Terminata la gita in battello riprenderemo i nostri camper e dirigeremo verso Tuili, parcheggeremo in area di sosta un po’ particolare, ha solo 8 posti comodi all’interno, i restanti all’esterno ma sempre in zona limitrofa. Gli otto posti hanno anche l’allaccio corrente che però è a pagamento. Pensate che nel 2008 questa area di sostal’abbiamo fatta costruire noi coinvolgendo il Sindaco nell’impegno camperistico. Meglio cheniente... Parcheggiati i mezzi, con una guida, faremo la visita di questa ridente cittadina con

appena 1000 abitanti ma veramente deliziosa. La sera, dopo una spaghettata (ebbene si! si mangia di nuovo) assisteremo ad uno spettacolo folk fatto apposta per noi che coinvolgerà un po’ tutti. Assaggeremo, proprio per non farci mancare nulla, la “carapigna” l’antico gelato sardo che un“gelataio” farà davanti a noi. Un suonatore di launeddas accompagnerà il ballo. 7° pernottamento

Mercoledì 18 Con i camper ci spostiamo sulla Giara, l’altipiano della Sardegna, dove con una guidafaremo la visita di tutta la zona. Troveremo boschi di leccio, roverella e sughero, macchia di cisto, lentisco, corbezzolo e mirto. Nella pianura ammireremo praterie con ferule, euforbie, asfodeli etc etc Conosceremo inoltre le piante tipiche della vegetazione mediterranea e l’uso che l’uomo neha fatto per attività quotidiane, alimentazione, medicina e gioco. Si potranno osservare testimonianze archeologiche del periodo neolitico, nuragico, romano e insediamenti pastorali usati fino a pochi anni orsono. Potremo ammirare i famosi cavallini della Giara con gli occhi amandorla. All’ora di pranzo spuntino nel bosco CON SORPRESA. Nel centro servizi avremo inoltrela possibilità di acquistare prodotti locali di alta qualità. Al termine si risale sui camper e dirigiamo verso Sadali in area di sosta a noi riservata. 8° pernottamento

Giovedì 19 Dall’area di sosta, in busuna guida ci accompagnerà a visitare l’antico borgo di Sadali, la chiesa tardo bizantina di San Valentino, la cascata di Sa Bucca Manna e poi, sempre in bus e sempre con la guida, andremo alle grotte “IS JANAS” che esploreremo . Una antica leggenda narra che delle fate lontane da occhi indiscreti vivessero nelle grotte preparando dolci e prelibatezze, ma furono pietrificate da Dio per aver ucciso e schernito un vecchio frate. Ed in una sala troverete tre stalagmiti e le tre fate. La visita prosegue per oltre 240 metri passando da una “stanza” all’altrafino alla sala dei pipistrelli. Terminata la visita ci attenderà un pranzo tipico, molto tipico!!! nel Ristorante adiacente alle grotte. A fine pranzo sempre in bus, rientro ai camper. 9° pernottamento

Venerdì 20 Ci attende un trasferimento per raggiungere Cagliari, viaggiando attraverso paesaggi molto belli e natura incontaminata per raggiungere l’area di sosta Camper Cagliari Park e, dopotanti giorni di viaggi consecutivi, un pomeriggio di relax per dare una pulita al camper e rilassarsiaspettando......il domani. 10° pernottamento

Sabato 21 La mattina, con il bus cittadino ci sposteremo in centro a Cagliari dove una guida ci accompagnerà nella visita della torre dell’Elefante, di quella di San Pancrazio, ambedue torriPisane. Visiteremo la Cattedrale edificata nel XIII sec. e trasformata dagli Spagnoli quattro secoli più tardi. Dalla terrazza Martini godremo un panorama della parte orientale della città. In Piazza Arsenale troveremo la cittadella dei Musei e il Museo Archeologico. Dal Viale Buoncamino ammireremo un altro panorama sulla parte occidentale della città con vista sul quartiere Stampace e lo Stagno S.Gila. Al termine rientro libero ai camper. 11° pernottamento

Domenica 22 Partiamo per Santa Maria Navarrese con sosta pranzo a Torre Salinas in parcheggio riservato, un luogo magico dove, tempo permettendo, potremo concederci un’ulteriore bagno suuna spiaggia stupenda. All’arrivo a S.M.Navarrese in area di sosta, se possibile, pastasciutta pertutti, tanto per non andare a letto a stomaco vuoto, poi a nanna. 12° pernottamento

Lunedì 23 In bus raggiungiamo il porto di S.M Navarrese per imbarcarci sulla nave che ci porterà avistare l’Ogliastra. La più bella costa della Sardegna, visiteremo Cala Luna, Cala Sisine, la Grotta del Fico, quella del Bue Marino etc, tutte località raggiungibili esclusivamente dal mare e solo alcune con un trekking estremo. Provvederemo in autonomia per un pranzo al sacco, la gita dura praticamente fino al pomeriggio inoltrato quindi equipaggiarsi di tutto il necessario. Al rientro,sempre in bus torniamo all’area di sosta. 13° pernottamento

Martedì 24 Con calma iniziamo l’avvicinamento a Olbia, Passeremo attraverso Baunei una localitàdove, per attraversarla, avremo necessità dell’aiuto della polizia locale che dovrà fermare il trafficonei due sensi per permetterci di passare per le strette strade della cittadina. Attraverseremo laGenna Silana (1000 mt). Una delle montagne più alte dell’Isola, vedremo panorami bellissimi etroveremo anche animali al pascolo, cavalli, maiali e pecore, passeremo per Dorgali, un centro del Supramonte famoso per le sue filigrane. Costeggiando ci fermeremo a Orosei nel parcheggio riservato fronte mare: parcheggio che il Sindaco di Orosei, in deroga a tutte le ordinanze anticamper, ci ha concesso. 14° pernottamento

Mercoledì 25 Continuiamo l’avvicinamento Olbia attraversando piccoli paesi viaggiando sulla famosa strada 125 Orientale Sarda che costeggia tutto il litorale. Ci fermeremo per la sosta pranzo a La Caletta, un delizioso piccolo porto turistico che nel corso degli anni abbiamo visto crescere e divenire sempre più importante. Proseguiremo per Olbia con sosta per gli ultimi acquisti alsupermercato Auchan, poi al porto, partenza per Livorno alle 21.30. e...Purtroppo fine della vacanza con lo sbarco a Livorno, la mattina dopo.

IL PROGRAMMA POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI E/O AGGIORNAMENTI

iscrizioni a numero chiuso da inviare entro il 10 giugno

Per maggiori chiarimenti e iscrizioni:AUTOMOBILE CLUB LIVORNO – ACI CAMPER

Tlf. 0586-401993– 337-710182
e.mail 
acicamper@acilivorno.it- pinoesse@fastwebnet.it