Homepage » Informazioni e news

Informazioni e news

Inversioni a U, un malcostume estivo pericolosissimo

Il Presidente dell'AC Livorno Marco Fiorillo ammonisce sul tema, intervistato da Il Tirreno

Data: 22/08/2021

Inversioni a U, un malcostume estivo pericolosissimo

" «Le inversioni a U sono infrazioni pericolosissime. Basti pensare, lo dice una statistica nazionale dell'Aci, che nell'80 per cento dei casi provocano incidenti. In alcuni casi anche molto gravi. Ben vengano le sanzioni, perché il cittadino deve capire che si creano situazioni pericolosissime».A sottolinearlo è il presidente provinciale dell'Automobile Club Italia di Livorno, Marco Fiorillo. "

Questo l'incipit dell'articolo pubblicato da Il Tirreno, nella cronaca locale labronica, in data 21 agosto. Ecco alcuni tra i passaggi più significativi dell'intervista al neo Presidente dell'Ente provinciale su un tema assai 'caldo' durante il periodo estivo. Come quello delle manovre azzardate da alcuni automobilisti e centauri, per un tanto rapido quanto pericoloso cambio di direzione di marcia che, sin troppo spesso, si rivelano causa dei numerosi incidenti lungo il tratto che costeggia il lungomare a sud della città dei Quattro Mori. 

" «Capisco che sia molto difficile cogliere in diretta questo malcostume - spiega - visto che bisogna essere lì per contestarlo, ma certamente un maggior utilizzo della pattuglie sul Romito e sul lungomare non guasterebbe. Il problema non riguarda solo via del Littorale, ma anche Antignano. Sa quanti automobilisti mi capita di vedere attraversare la doppia striscia continua per parcheggiare? Purtroppo tanti... vedono le strisce libere, attraversano incuranti e magari dietro c'è un motorino, il cui conducente frena all'improvviso per evitare l'impatto. Il tutto quando basterebbe fare la rotatoria più avanti e tornare indietro. Meglio perdere il posto, che provocare un incidente potenzialmente anche grave»."

E ancora: " «l'Automobile Club è dalla parte degli automobilisti, ma di quelli che rispettano le regole (...) Il problema di queste manovre è la loro velocità. Sono improvvise, chi segue l'auto o se la trova di fronte non ha il tempo di frenare. Non ci sono avvisaglie, tempi per rendersi conto della pericolosità. Semplicemente gli automobilisti o le persone in scooter se ne accorgono quando l'altro conducente è nel pieno svolgimento dell'inversione. Per questo sono pericolosissime e non vanno assolutamente fatte». "