Homepage » Informazioni e news

Informazioni e news

Aci Livorno commenta i dati Asaps: 14 morti nei 7 giorni dell’anno 2023 sulle strade italiane. Due al giorno.

In considerazione di tali dati Aci Livorno invita a fare una riflessione.

Data: 10/01/2023

Aci Livorno commenta i dati Asaps: 14 morti nei 7 giorni dell’anno 2023 sulle strade italiane. Due al giorno.Una strage senza fine, un drammatica serie di investimenti di pedoni sulle strade italiane che hanno portato già al record di 14 morti nei primi sette giorni del nuovo anno. E’ quanto emerge dai dati raccolti dall’Asaps-Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale secondo cui nell’intero gennaio dello scorso anno i pedoni deceduti erano stati 31. In considerazione di tali dati Aci Livorno invita a fare una riflessione, allo stato attuale si reputa responsabile sempre e comunque l'automobilista, forse è il momento di rivedere questa ottica. È innegabile la responsabilità del guidatore ma vanno presi in considerazione anche tutti gli altri soggetti. In primis la legge che ha fatto del pedone un birillo allo sbaraglio, convincere il pedone che ha sempre e comunque ragione e che ha diritto di passare come vuole è stato sicuramente un errore imperdonabile, quindi riteniamo che la legge sia da rivedere. In secondo luogo gli enti preposti al posizionamento, alla manutenzione e alla resa visibile degli attraversamenti sono correi pari agli automobilisti dei numerosi incidenti. Le amministrazioni non si possono chiamare fuori dalle proprie responsabilità. Colpevolizzare sempre e comunque il guidatore è un sistema per sviare l'attenzione dai reali motivi di un incidente. Possibile che gli automobilisti debbano sempre e comunque essere rappresentati come criminali folli e irresponsabili? Sarebbe piuttosto opportuno rivedere tutta la materia che gravita attorno alla manovra di attraversamento.